Un esercizio per il Chi Kung e l’esplosione dell’energia

Parti con gli occhi chiusi.


Lascia dondolare il peso del corpo tra la punta dei piedi ed i talloni, nel modo più fluido possibile.

Diminuisci pian piano l’oscillazione fino a che raggiungi una sensazione di equilibrio e di radicamento dei piedi.

Dopo prova a dondolare la zona che sta tra la testa e le anche.

Diminuisci l’oscillazione fino a che raggiungi una di bilanciamento lungo la tua colonna vertebrale.

Dividi mentalmente il corpo in due parti: la testa (diretta verso il cielo) e le gambe (che dovrebbero affondare nella terra).

Crea una sfera con le mani davanti all’ombelico.

Muovi avanti e indietro (distanziando e avvicinando) i palmi.

Porta un pugno davanti al plesso solare e preparati a tirarlo. Non contrarre i muscoli.

Lascia l’altro braccio in basso, sul fianco, con la mano parallela al pavimento, affinché spinga verso il basso (Gum Sao).

Utilizza il respiro per dirigere la tua intenzione:

1. Inspira e lascia fluire la tua energia dalla terra, attraverso le gambe, fino all’area del Dan Tien.

2. Trattieni il respiro, concentrandoti sul Dan Tien.

3. Espira, lasciando partire l’energia dal Dan Tien fino al pugno.

4. Attendi (prima di riprendere fiato) che il tuo pugno sia completamente esteso. Dopo riportalo al suo stadio iniziale.

Apri gli occhi ed esegui il pugno con la nuova consapevolezza.

Ripeti l’esercizio cambiando le braccia.

Buon lavoro!

(Dedicato all’amico che mi ha chiesto il senso della respirazione in 4 tempi)

4 pensieri riguardo “Un esercizio per il Chi Kung e l’esplosione dell’energia

  1. Ciao Coach Silver,benvenuto su questo blog.Lessi anni fa un procedimento analogo, ma non ricordo dove o chi ne fosse l'autore. Ho pensato di riprodurlo sul blog, perché mi pare un buon lavoro iniziale.Pensi che ci sia un autore specifico ad aver codificato il lavoro descritto?

  2. Hai ragione,devi avere letto un procedimento analogo.Il Mio "Heart Punch Rundown" è differente in alcune parti,questo sembra un processo simile ma meno efficace.Il "lavoro codificato" di cui tu parli esiste, ed è sintetizzato nel motto "kuen yao sum faat" che conosci sicuramente.

  3. Ciao Coach Silver!Quindi anche tu scrivi da qualche parte! Mi fa davvero piacere. Anzi, se mi fai leggere "Heart Punch Rundown" mi fa molto piacere. Dimmi dove posso trovarlo, per favore, così avrò modo di capire come mai lo ritieni più efficace.Siccome nella traslitterazione i termini cambiano di molto, una cortesia tra le due: mi scrivi quello che significa questo

Rispondi