Parliamo Di Denaro

Tu che rapporto hai col denaro? Te lo chiedo perché, a volte, ci auto-sabotiamo, senza rendercene conto. In questo sito, come sai, aiuto chi ha voglia di farlo a riflettere su una delle possibili cause del mancato raggiungimento dei risultati, siano essi nella vita sentimentale o nella gestione economica. Purtroppo, il giudizio negativo, che molte volte è inconscio, ed i nostri pensieri limitanti verso i soldi ci impediscono di farli fluire in abbondanza nella nostra vita. Come hai capito, oggi parliamo di denaro.

Io in passato non vedevo i soldi come energia illimitata in continuo movimento, tutt’altro! Guadagnavo poco ed avevo paura di rimanerne senza. Questo mi impediva di essere efficace nei miei lavori e, nelle specifico, nella vendita, perché mi mettevo nei panni della persona che avevo davanti e facevo fatica a dirle il prezzo dei miei servizi o dei miei prodotti. Inviavo così a tutto l’Universo un messaggio tutt’altro che positivo! Ci avevi mai pensato?

Tu che rapporto hai con i soldi? Pensi di inviare messaggi di abbondanza all’Universo oppure di carenza? Discutiamone insieme perché ho scoperto che è un problema molto diffuso! Hai mai pensato che una tua mancanza di successo oggi possa essere dovuta alla tua mal disposizione verso il denaro? A livello razionale magari no. Forse sei una persona che ama guadagnare di più, ama avere successo, vuole raggiungere livelli di carriera sempre più elevati, ma, al tuo interno, nel tuo inconscio qualcosa sta remando contro

COSA È PER TE IL DENARO?

Pensa semplicemente a quali frasi ci siamo sentiti continuamente dire come che “il denaro è lo sterco del demonio” o che “è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che un ricco entri nel regno dei cieli”. Pensa a tutte le volte che ti hanno detto che “il denaro è sporco, vatti a lavare subito le mani, perché lo hanno toccato altre migliaia di persone!”. Dì la verità che te la sei sentita dire spesso questa frase!

Se ricordi, tutti i film e cartoni animati che fin da piccoli abbiamo visto ripetono uno schema molto semplice. C’è la figura del ricco, sempre solo, burbero e cattivo, che ha fatto delle illegalità per arrivare lì dov’è, triste, che alla fine perde. Poi c’è la figura della persona buona di cuore, che è circondata di amici, di amore e, nonostante tutte le sue difficoltà, alla fine, ha sempre il cuore pulito e ne esce fuori vincitrice.

Questo è il modo in cui siamo venuti su. Secondo te tutto questo non ci lavora dentro, non ostacola il raggiungimento del successo? Quindi il consiglio che ti do è di fermarti a pensare e di farti una domanda a cui rispondere non di testa, ma di pancia, chiedendoti “che rapporto ho io con il denaro?”. Ho un giudizio positivo delle persone che guadagnano tanto, che hanno alti livelli di carriera oppure in fondo in fondo, dentro di me penso che non se lo meritino e che abbiano fatto delle illegalità per arrivare lì dove sono?!

DOMANDE POTENZIANTI PER SCOPRIRE TE STESSO

Fatti queste domande, ma, mi raccomando, non rispondere di testa, perché a livello razionale tutti vogliamo una vita piena di soldi, ricchezze e soddisfazioni. Ma dentro qualcosa potrebbe bloccarci. Il denaro, nella sua nuda realtà, è uno scambio energetico: più energia esce più energia entra. E se sei in un settore in cui il tuo lavoro prevede la vendita di un prodotto o di un servizio, immagina il denaro come uno scambio energetico tra te, che hai la soluzione ad un problema, e la persona che ha quel problema, la quale, grazie al tuo prodotto o servizio, riuscirà a risolvere.

Non sentirti in colpa nel chiedere dei soldi a quella persona che grazie a te riuscirà ad ottenere quello che vuole, che sia avere più benessere o essere più felice in generale. Se non vendi il tuo prodotto, se hai problemi a venderlo o fai fatica a chiedere i soldi, sappi che fai un torto a tutte quelle persone che col tuo prodotto potrebbero risolvere il loro problema.

Ricordati che i soldi sono un amplificatore della personalità. Se sei una cattiva persona, sarai una cattiva persona coi soldi, che non ci farà cose buone e positive. Ma se sei una bella persona, lo sarai comunque e con i soldi aiuterai tante persone. Ripetiti sempre questo, se ti rendi conto di avere qualche blocco verso il denaro. Oggi chiediti proprio questo: che rapporto ho con la ricchezza, con il denaro? Lo vedo come una cosa sporca o come una cosa bella e positiva, che può portare benessere a me e alle persone che mi circondano?

Fammelo sapere nei commenti, sono curioso. Nel caso in cui tu avessi questi blocchi, ti aiuterò a superarli, per portare ricchezza nella tua vita.

Rispondi