Non ho tempo

Non ho tempo” è la scusa più comune per rinunciare a vivere i propri sogni. Fa male leggerlo, lo so, ma non posso far a meno di dirtelo, se mi segui e non hai ancora preso decisioni potenzianti per la tua vita. Faccio il Maestro del Cambiamento, ma ero esattamente nella stessa condizione pochi anni fa. In tutta franchezza, credo che siano poche le persone che siano in grado di gestire le ore a disposizione per poter sviluppare competenze e mezzi per cambiare vita.

Non hai idea di quanti ragazzi io senta ogni giorno ripetermi questa cosa per diversi obiettivi. Nelle arti marziali si dice di non avere tempo solo perché non si è compresa l’importanza trasformativa della pratica. Per le persone che mi chiedono di essere seguite a livello di business, invece, si traduce con una mancanza di chiarezza rispetto agli obiettivi.

Purtroppo chi pensa di non avere tempo, alla fine, ottiene questa cosa! Ci si riempie di attività inutili, spesso dannose per la salute e che allontanano dai propri obiettivi, ma non ci si rende conto. C’è bisogno di qualcuno che dia uno shock emotivo, che svegli. Un po’ il Morpheus di Matrix… L’importante è affidarsi soltanto a chi c’è passato e sa di cosa parli!

SEI SICURO DI NON AVERNE?

Se ci pensi, dire di non aver tempo è un po’ come mettersi alla guida dell’auto e dire che sei troppo impegnato a guidare per andare a fare benzina! Capisci che sciocchezza immane? Continuare a credere di non averne è surreale quanto sconvolgente. Per questo c’è bisogno di una riprogrammazione della giornata, alla luce degli obiettivi da realizzare e dei sogni da inseguire.

Ci sono passato e davvero oggi non riesco a giustificare il Riccardo di allora! Non hai idea di quante ore perdessi e come la vita scorresse veloce, inesorabile, senza farmi ottenere quello che volevo. Passavo tante ore davanti ai social network e non mi accorgevo di quante fossero! Ero sempre di corsa, iper impegnato, ma scarsamente produttivo.

Quello che posso dirti è che puoi smettere di vivere con questo stress e con questa frustrazione. Prendi un foglio bianco di un’agenda settimanale. Scrivi dettagliatamente tutti gli impegni “fissi” improrogabili e non delegabili. Evidenzia [con un evidenziatore giallo o verde] tutti gli spazi liberi.

COSA ACCADE SE LO FAI?

Fare queste 3 cose ti permetterà di scoprire 2 cose. La prima è che hai del tempo che non ti sei MAI reso conto di avere! Quindi potrai iniziare ad utilizzarlo per dedicarti a quelle cose che “non avevi tempo” di portare avanti. La seconda è che se non riesci a scrivere i tuoi impegni in modo dettagliato, il problema NON È che non hai tempo, ma che non sai gestirlo e quindi lo perdi.

In entrambe i casi posso consigliarti una possibile soluzione, quella che mi sta permettendo di vivere secondo le mie regole e di fare soldi con un IPhone. Scrivimi pure se vuoi saperne di più di questa possibile soluzione al tuo problema, come ho fatto io all’epoca con il mio amico Gianluca.

Rispondi