Come Diventare Un Leader Di Successo

leadership

Dopo aver letto questo articolo vi sentirete sicuramente meglio, perché oggi vedremo insieme come diventare un leader di successo, soprattutto in ottica femminile. Prima di tutto, però, vediamo l’etimologia ed il significato della parola Leader. Il termine deriva dall’inglese to lead, che significa dirigere, guidare. L’etimologia ci fa subito comprendere che il leader guida un gruppo di persone (seguaci).

Un leader è, quindi, qualcuno in grado di farsi seguire dagli altri per le sue spiccate capacità e caratteristiche. Tra queste ci sono il senso di responsabilità, la capacità di entusiasmare così come raggiungere un obiettivo. Deve avere competenze come la propensione all’ascolto, alla gestione dei collaboratori. Come elementi imprescindibili il leader ha credibilità, flessibilità, visione, passione, forza, integrità e pazienza.

Per capire come diventare un leader di successo, bisogna partire da un dato: nessuno di noi è un leader sempre! Non esiste in assoluto esserlo in ogni area della vita. In alcune situazioni siamo in grado di offrire una guida, in altre no. A volte dirigiamo, a volte seguiamo, a seconda del momento, del contesto, delle capacità, della circostanza. Un leader è qualcuno in grado di seguire, soprattutto quando occorre colmare o migliorare in qualche particolare aspetto della vita (gestione del denaro, amore, amicizia, etc.).

DIVENTARE LEADER E ESSERE CAPO NON SONO SINONIMI

Leader e capo non sono sinonimi: il capo «dirige», il leader «istruisce». Il capo «fa paura» , il leader «genera entusiasmo». Chi comanda dice «io», il leader dice «noi». Quello che vuole farsi notare come capo «sa come si fa», il leader «spiega». Chi comanda «usa le persone», il leader «sviluppa le persone». Chi vuole farsi forte di essere il capo dice «fallo!», il leader dice «facciamolo!». Se hai deciso di diventare un leader in una qualsiasi area della vita, ispirati a queste parole chiave e fai buon viaggio verso il cambiamento.

La capacità di esprimersi come leader in ambiti differenti è la leadership. Punto chiave per liberarla e mostrarla è lavorare su di sé, imparare a conoscersi, a gestire le proprie emozioni. Bisogna sviluppare l’empatia, la compassione e la capacità del corpo e della mente di riguadagnare l’equilibrio e la serenità dopo essere caduti…sviluppare la cosiddetta resilienza.

Ognuno di noi può essere leader della propria vita, ma molto spesso non ci rendiamo conto dei condizionamenti e dei comportamenti che limitano il nostro potenziale, impedendoci di essere una guida per noi stessi e per gli altri.

DECLINIAMOLA AL FEMMINILE

Per tutto quello che ci siamo detti, adesso parliamo di Leadership Femminile. Sì, perché questa è differente da quella maschile! Anzitutto, perché le donne in posizione di leadership oggi hanno dovuto fare quasi sempre più fatica degli uomini per avere successo. In questo percorso ad ostacoli, c’è stata un’auto-selezione e una scelta un po’ diversa da quella che ha riguardato gli uomini. Allo stesso tempo, è importante avere un’alternativa al modello di leadership maschile in cui molte di noi non si riconoscono.

Tuttavia, in molti casi le donne non sono incoraggiate ad assumere ruoli di leadership tanto quanto le controparti maschili. Eppure, visto che parliamo di come diventare un leader di successo, non possiamo tralasciare il fatto che le donne siano qualificate tanto quanto gli uomini. Quindi, perché vi è un’enorme disparità tra loro? È un atteggiamento comune nelle donne quello di sminuire il proprio valore, i propri successi. Si minimizza troppo spesso il proprio operato invece di celebrarlo.

come diventare un leader di successo

Il punto è portare l’attenzione dentro di noi e chiederci: cosa voglio veramente? Cosa mi rende veramente felice? Siamo sempre alla ricerca di approvazione esterna, magari cercando anche di evitare critiche! Ma la risposta non dobbiamo cercarla esternamente. Non cadiamo sempre nella stessa trappola! Ricordiamoci di separare la nostra essenza come persone dal nostro comportamento.

Possiamo avere comportamenti sbagliati, ma non per questo siamo sbagliate. Possiamo fallire, ma non per questo siamo un fallimento. Le capacità di leadership di una persona, quindi, dovrebbero dipendere dai punti di forza e dai tratti della personalità individuali. Le donne possono diventare delle grandi leader, perché molte delle caratteristiche che abbiamo visto prima sono propriamente femminili!

CARATTERISTICHE DELLE DONNE

Sono brave nel fare più cose contemporaneamente. Sono grandi ascoltatrici. Valorizzano l’equilibrio tra lavoro e vita privata.

Fanno sembrare i loro lavori senza sforzo. Gestiscono bene le situazioni di crisi. Hanno un’elevata intelligenza emotiva. Sognano in grande.

Le donne sono grandi leader, perché hanno un’innata capacità di sognare in grande, di sfidare ipotesi e di ispirare il team.

Sanno come tradurre le grandi idee in azioni concrete e risultati.

Rispondi