Come Amare Il Lunedì

Come Amare Il Lunedì

Ogni volta che lo dico, partono domande e la solita frase tipo “beato te“. Per questo ho deciso di vedere insieme a voi come amare il lunedì. Ne parlo perché mi ricordo che da dipendente odiavo l’idea di tornare al lavoro il lunedì, mi faceva proprio stare male e non mi godevo nemmeno la domenica. Oggi mi accorgo che la stragrande maggioranza delle persone sta nella stessa condizioni.

Da dove viene, però, questa sindrome del lunedì mattina? Questa ansia di rientrare in un ambiente che non ci piace? Molto probabilmente l’utilizzo costante degli smartphone può aver portato il lavoro all’interno del quotidiano, trasformando il nostro rapporto. Basterebbe pensare alle email o ai messaggi aziendali, che arrivano direttamente sul cellulare e possono essere lette anche di domenica.

Lavoriamo più ore, perché siamo inseguiti anche nel weekend. Immaginate che da alcune ricerche americane si evince che il 60% dei professionisti rimane connesso per più di 12 ore al giorno! Ecco perché molti arrivano alla domenica sera già stanchi e mal predisposti a ricominciare la nuova settimana. Eppure si può imparare come amare il lunedì! “Dovete amare quello che fate“, consigliava Steve Jobs, fondatore di Apple!

Avete mai pensato al fatto che l’odio per il lunedì potrebbe essere, in realtà, un fastidio per il lavoro, per l’ambiente lavorativo, per i colleghi? Bisogna mettersi davanti allo specchio, soli con se stessi, per capire se sia solo un’abitudine generalizzata questa di lamentarsi oppure se ci sia questo odiato lavoro a far odiare il lunedì. Se c’è voglia di trovare una soluzione, si deve prima fare questa analisi.

BUON LUNEDÌ

Se il lunedì fosse, in realtà, un’opportunità per iniziare con un foglio bianco la settimana e, di conseguenza, la vita? Sarebbe il caso di dirci “Buon Lunedì“, non credete? Magari in quella precedente ci sono stati successi o esperienze fallimentari, ma c’è sempre la possibilità di ricominciare da capo nella successiva. Se ci si abitua in questo modo, potrebbe essere l’inizio di un nuovo anno ogni 7 giorni, se non ogni giorno! La sensazione che si può sviluppare nel tempo può essere proprio quella di raggiungere una sicurezza: raggiungerò i miei obiettivi! Si può vedere proprio come l’inizio di un nuovo periodo, se il precedente non è andato tanto bene…

Se il lavoro che svolgete vi appaga, allora può essere d’aiuto verificare di non aver accumulato troppe responsabilità. Potrebbe essere questo il motivo per cui si prova la “Monday Ossession“? Se così fosse, per capire come amare il lunedì, basterebbe semplicemente mettere giù una lista di attività che vanno svolte. Verificate se avete assunti troppi incarichi: si pianifica ora per ora tutto quello che c’è da fare. Quando non si trovano ore disponibili, si riducono gli impegni! Così si evita di essere iper-impegnati e poco produttivi. In questo modo, si può ridurre il carico giornaliero e ci si può godere il fine settimana in santa pace…

Un’altra causa che crea il disgusto per l’inizio della settimana è quella di frequentare un ambiente depotenziante, sporco e disordinato. Non avete idea di quante persone si lamentino di questo! L’aspetto del posto in cui devi stare per 8 ore influenza l’umore e la produttività! Per esempio, una scrivania pulita ti permette di trovare dei documenti più velocemente, senza dover perdere tempo. Oppure, se sistemi bene lo schienale, eviti il mal di schiena…

L’ORGANIZZAZIONE TI AIUTA AD APPREZZARE IL LUNEDÌ

Un altro modo per rendere l’inizio della settimana piacevole è dedicare più tempo agli hobby, le passioni e la socializzazione con gli amici. Sembrerà una banalità, ma la gran parte di quelli che si lamentano non hanno curano questi aspetti. L’altra cosa che si può fare è preparare la domenica sera le cose per il giorno seguente. Seleziona un buon libro da leggere durante il viaggio. Pianifica quando allenarti. Prepara gli spuntini da portare con te.

Come Amare Il Lunedì

Partire dalle piccole cose ben organizzate è un altro modo di avere cura di sé, per godere anche dei giorni della settimana, senza dover relegare la felicità al solo sabato. Per esempio è importante concedersi ore di meditazione piuttosto che lezioni di Yoga. Se le pianifichiamo, piano piano si possono ritagliare degli spazi all’interno delle giornate frenetiche. Magari se si acquistano i biglietti del cinema o del teatro, crei aspettativa anche per attività settimanali, impostando la mente a ricevere eventi emozionanti positivi.

Un altro punto interessante che mi ha dato grande libertà e mi ha insegnato anche come amare il lunedì è stato disattivare le notifiche sul cellulare! La vita permanentemente in linea provoca uno stress incredibile. Nel weekend ancora di più. Non fai più vita. Avete notato che se avete le notifiche attive diventa indispensabile sapere chi ha commentato lo stato su Facebook o Instagram o Whatsapp?! Provate a toglierle per qualche giorno… Cambierà tutto o quasi…

Ultime due considerazioni bomba. La musica porta con sé una potente carica emotiva. Mettete nelle orecchie buone vibrazioni prima di andare a letto la domenica. Svegliatevi con buon musica il lunedì. Questo vi permetterà di rasserenare la mente e collegarla alle cose positive!

Prima di lasciarvi, vi do il mio punto di vista più importante. Se avete letto tutto, ma avete comunque ancora il viso imbronciato, significa che non ne potete più della vita che state facendo. Se è cose, se davvero non ne potete più e avete voglia di cambiare, scrivetemi. Chissà che non possiate trovare anche voi le stesse opportunità che ho colto io. Il mondo ne è pieno.

Libro consigliato: Bruce Daisley, Smetti di odiare il lunedì. 30 semplici mosse per tornare ad amare il tuo lavoro (Newton Compton, pagg. 320)

Rispondi