Come Allenarsi Da Casa

allenarsi da casa

Allenarsi da casa non solo è possibile, ma è davvero raccomandato! Te lo dico, perché io ho sempre praticato anche all’interno delle mie quattro mura, oltre che all’esterno, nei parchi o nelle palestre. Dal 2020, con l’arrivo del Covid-19, molti hanno scoperto questa possibilità e si sono buttati online alla ricerca del tipo di lavoro perfetto per perdere peso o per aumentare massa muscolare. Quello che vediamo insieme oggi è proprio un piccolo vademecum per un allenamento da casa che sia proficuo, sicuro e anche divertente, indipendentemente dalla tua provenienza sportiva.

Ho visto online che ci sono diverse schede di allenamento a casa senza attrezzi, anche il limite più grande sta nella mancanza di voglia di muoversi delle persone. L’ostacolo principale non è iniziare, perché magari nei primi due o tre allenamenti vai alla grande… È dopo questo periodo iniziale che viene la parte dura, se sei da solo. Ecco perché credo fermamente che solo due siano le possibilità di ottenere i risultati: essere seguito individualmente o partecipare a sessioni di gruppo. Soltanto in questi due modi sono certo che chiunque potrebbe affrontare un workout a casa.

Se vieni dal mondo delle discipline olistiche, dalle arti marziali o da una disciplina sportiva, sicuramente non hai bisogno di questi consigli. Questo perché noi siamo abituati a praticare da soli, indipendentemente da cosa accade intorno, in teoria! In realtà, nella mia esperienza ventennale nel campo del Kung Fu cinese, ho notato che non è poi così vero che i praticanti siano così assidui nell’allenamento personale, individuale, in solitaria. Ad ogni modo, credo che un allenamento a casa del tipo total body sia sempre più che utile fare, da soli quanto in compagnia.

ALLENAMENTO A CASA

Mi dirai, però, che non sai come sia possibile allenarsi da casa, no? Partiamo da alcune cose basilari. Sicuramente si può fare della corsa (sul posto) quanto gli affondi. Si possono allenare decine di tipi diversi addominali e piegamenti: in realtà sono tutti esercizi per dimagrire, che possiamo fare a casa, sia con dei supporti sia a corpo libero. Io penso sia davvero importante imparare queste cose, per poi trovare le possibili varianti ascoltando il proprio corpo, in armonia, senza esagerare e senza caricare eccessivamente, in special modo se ci si approccia per la prima volta.

Molte persone vanno a stressare il corpo in modo innaturale, perché pensano che facendo centinaia di esercizi si possano perdere kg di grasso accumulati in anno. Chiariamoci su questo. L’addome, per esempio, essendo un muscolo, va trattato come tutti gli altri. È totalmente sbagliato fare duemila crunch al giorno per un mese consecutivo. Ecco, spero sia chiaro. In realtà, ogni distretto muscolare potrebbe essere allenato una o due volte a settimana, a rotazione. Anche in questo caso, credo che sia indispensabile il buon senso e anche una buona lettura basata su ricerche scientifiche.

Specialmente nei periodi di lockdown si è vista tantissima gente andare a correre… Non parliamo della parte tecnica, perché in alcuni casi è proprio assente. Questo può causare problemi a breve e lungo termine. Però, molti si dedicano cardio training a ragione, visto che si tratta di un modo estremamente efficace per bruciare calorie. Si può fare anche a casa, andando ad inserire esercizi come il jumping jacks o lo skip. Per esempio, nella mia arte marziale per allenare la parte cardio facciamo un grosso lavoro di footwork, al quale abbiniamo la shadow boxing.

AD OGNUNO IL SUO MODO DI ALLENARSI

La quantità delle calorie che si possono bruciare durante un training dipende dal peso corporeo, dalla quantità di massa muscolare e dall’intensità dell’allenamento. In linea generale, c’è da dire che ci sarebbero da sfruttare gli sport di resistenza più conosciuti, che sono il jogging, il ciclismo, il walking ed il nuoto. Però, purtroppo, queste attività non si possono fare da casa. L’unico modo per poterli sostituire è prolungare e variare il più possibile gli allenamenti casalinghi, ma non è semplice, te lo dico sul serio.

Quando mi chiedono quale sia l’attività fisica più idonea a bruciare grassi, chiarisco subito che si tratta di quella aerobica (camminare, andare in bicicletta, etc.) praticata a un’intensità moderata. Una persona che si approccia allo sport dovrebbe iniziare a camminare almeno tre volte a settimana per una mezzora. Successivamente si potrà aumentare gradualmente la frequenza e la durata delle passeggiate, fino a poter dedicare anche un’ora o un’ora e mezza al giorno per quattro o cinque giorni a settimana. Ma…

C’è un ‘ma’. Allenarsi da casa in questo modo non si può fare. Quindi non c’è modo di ridurre il grasso? Certo che sì, possiamo lavorarci anche da casa. Sicuramente chi vuole perdere grasso, specialmente nella zona addominale (e su questo so bene la difficoltà), devi comprendere che non c’è una sola cosa da fare. Si tratta di una combinazione di nutrizione equilibrata, allenamento costante e attitudine positiva. Se davvero vuoi dimagrire, occorre seguire una dieta equilibrata che comprenda anche le fibre, che favoriscono il transito intestinale.

ESERCITA LA MASSA MUSCOLARE

Per avere risultati duraturi nel tempo, non puoi non esercitare la massa muscolare. Non serve diventare un body builder, ma è indispensabile per la salute ed il benessere avere una massa tonica e ben sviluppata. Questo permette di avere un metabolismo basale (il consumo calorico anche a riposo) alto e, di conseguenza, riuscire a mangiare in modo anche più sostanzioso durante le giornate. Allenarsi da casa si può, io ho aperto le porte delle mie sessioni a chi ne avesse voglia.

Io seguo diverse sessioni settimanali di allenamenti funzionali, pilates, allungamenti, esercizi ad alta intensità, tutto da casa, comodamente dal mio salone. Alcune volte insegno io, altre volte mi affido ad altri amici e colleghi professionisti. Il bello è che questi allenamenti da casa sono gratuiti, perché vogliamo trasformare il mondo in un posto più sano e più felice. Davvero. Chiaro che bisogna anche metterci vicino il mangiar bene.

I cibi proteici e quelli ricchi di fibre ti saziano a lungo. Ecco perché io studio con attenzione il corretto apporto proteico che dovremmo avere nell’arco della giornata. Quando seguo le persone che si affidano alle mie competenze, cerco di passare subito le informazione scientifiche che ho studiato finora. Poi, chiaro, se metti vicino alla buona nutrizione gli sport di resistenza come i workout HIIT e i pesi, stai certo che andrai a ridurre il girovita. Davvero, sentiamoci in privato, io sono un appassionato che ama condividere!

Rispondi