Alcune regole d’oro

Oggi ospito un intervento breve, ma molto intenso. Si tratta di un piccolo breviario per i praticanti di Wing Chun, scritto da un Amico, Fratello e Allievo del corso dell’ASD Aurelio, di Roma. Grazie Alessandro! Invito tutti quelli che ne avessero voglia ad integrare le regole o a scrivere altre cose… Il blog è vostro, ragazzi!

1) Non guardare solo il SiFu…guarda anche i suoi Allievi!
2) Non aver paura di sudare…il sudore aiuta ad imparare!
3) Non guardare le tecniche…perché non esistono!
4) Non aver paura di provare…nulla è prestabilito!
5) Non sentire il dolore…impara a dominarlo!
6) Non isolarti…i Fratelli ci aiutano a crescere!
7) Non scoraggiarti….le difficoltà si superano con l’impegno!
8) Non pensare che l’allenamento finisca in palestra…trai esperienza dalla vita quotidiana e usala nell’allenamento, così come siamo soliti utilizzare l’allenamento per la vita quotidiana!
9) Non essere indifferente….ama ciò che fai, perché la mancanza d’amore fa perdere la voglia di praticare!
10) Non aver paura di colpire il tuo SiFu…sicuramente saprà come difendersi e ti elogerà se ci riuscirai!
Ma soprattutto ricordati che non ci sono regole!
Alessandro
(praticante del corso dell’Aurelio)

7 pensieri riguardo “Alcune regole d’oro

  1. DECALOGO DELLO STUDENTE DI WING CHUN KUEN secondo EreticoErotico.Il vero studente di Wing Chun Kuen non abbassa mai lo sguardo, neanche quando deve allacciarsi le scarpe.Il vero studente di Wing Chun Kuen è un vincente, anche se gli piacciono le cause perse.Il vero studente di Wing Chun Kuen per imparare deve essere paziente ma non dottore.Il vero

Rispondi